FOTOGRAFIA DI FAMIGLIA

13 APRILE 2016
CONDIVIDI
"Non riesco mai a fare una bella fotografia a mio figlio, non sta mai fermo e vengono tutte mosse!"
Ecco: questa che ho appena riportato è la frase che più mi sento ripetere dai clienti che decidono di far fare ai propri figli alcune fotografie professionali.
A volte ho come la sensazione che per un genitore quella di rivolgersi al fotografo sia proprio l'ultima spiaggia, l'ultima speranza per avere un bel ricordo concreto da poter conservare.
Il caso ha voluto che durante il mio viaggio in Australia io abbia avuto la possibilità di confrontarmi con culture diverse e con persone che hanno una concezione di questo genere di fotografia diametralmente opposta alla nostra. In quasi tutte le case in cui mi è capitato di entrare ho avuto il piacere di vedere che sulle pareti, lì in bella vista, c'era sempre qualche foto di famiglia. E sto parlando di fotografie professionali, fotografie importanti, quelle che una persona non scorda e non uno dei tanti scatti dimenticati nell'abisso delle memorie dei nostri smartphone.
In quelle fotografie traspariva chiaramente l'impegno e la responsabilità del fotografo che le aveva scattate, quella responsabilità che noi abbiamo di farvi sentire voi stessi e racchiudere il tutto in un singolo click.
Una responsabilità da non sottovalutare.

Comment

There is no comment on this post. Be the first one.

Lascia qui un tuo commento!

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.